04 dicembre 2020
Non posso controbattere a tutte le critiche che sono state espresse in calce al post precedente su FB. Rispondo qui. Molti mi si sono scagliati contro perché non ritengono che questo sia il vero Papa. Le posizioni sono variegate: 1- non lo è mai stato perché era eretico già prima del Conclave e l'elezione è invalidata 2- ha abbracciato l'eresia in seguito perciò è decaduto 3- il Papa vero è Benedetto XVI e lui è l'Antipapa 4- la più gettonata: ma quale Papa, è l'Anticristo! Inutile...
04 dicembre 2020
Basta con cavilli e contorsioni, munus e ministerium: quello è. Chi mi conosce appena un poco sa quanto io aborra questo papato. Ma lui ci è stato consegnato. E' quello che ci meritiamo. Vi sembra che lo Spirito Santo non avrebbe dovuto permetterlo? E perché? Conoscete la storia del papato? Avete mai letto un storia dei conclavi? Sono più i papi indegni di quelli santi. Ma questo è eretico, mi direte. E
07 novembre 2020
su Italia e il mondo
01 febbraio 2020
Non potevano darsi premesse migliori: ne Il filo infinito l’autore riscopre San Benedetto e il filo di monasteri che innerva l’Europa. E soprattutto immagina che per tornare alle sue radici spirituali anche l’Europa odierna debba passare per un periodo di macerie. Che anche oggi pochi uomini potrebbero, appartati, costruire formidabili bastioni contro la dissoluzione. Custodendo la verità per i tempi futuri.
27 ottobre 2019
Vaselina sui piedi, prima delle calze, e meticolosa operazione di allacciatura delle scarpe. Mi inginocchio davanti a Vera e tiro anche le sue di stringhe. Non può sapere, naturalmente, che occorre stringere verso la punta e anche in alto, discretamente, ma non nella parte centrale, per non premere sul orso. Elargisco raccomandazioni anche agli altri.
12 settembre 2019
Scatenato, ironico e cinico, ma anche romantico e insperatamente ascetico dal Quotidiano di Puglia A piedi verso Santiago tra fede e scetticismo Ogni tanto qualcuno lascia. Decide che basta, non ce la fa più a continuare, chiude. Chi però ha la costanza di restare, di insistere e andare avanti, in quel cammino continua, tra cedimento fisico e stati di grazia, tra fatica e un inevitabile senso di comunione con gli altri pellegrini e con la strada tortuosa, a scoprire qualcosa di sé, del senso...
12 settembre 2019
Leggete "Abbronzati a sinistra", prezioso diario del Cammino di Santiago ... uno scrittore insolito spesso vive in luoghi insoliti (ad esempio Latiano, Brindisi) e pubblica con editori insoliti (ad esempio Melville Edizioni), e pertanto non lo conosce nessuno ... continua a leggere il pezzo di Camillo Langone sul Foglio Camillo Langone ritratto da Giovanni Gasparro
06 agosto 2019
Turismo e misticismo, escursione e conversione "Oggi su il Giornale a pagina 25 elogio un diario del pellegrinaggio di Santiago, Abbronzati a sinistra di Elio Paoloni: "Paoloni, al contempo scettico e tradizionalista e dunque molto vicino alla sensibilità di un Gómez Dávila..." Continua a leggere su il Giornale
01 agosto 2019
Ora disponibile in formato Kindle Leggi il PRIMO CAPITOLO
26 luglio 2019
Recensione d'autore "... dal sacro – conventi, suore, incontri ecclesiastici – al profano – disquisizione su Claudia Koll e il suo passato da attrice amata da Tinto Brass, le sue forme, la sensualità di un volto che per quanto etereo lascia intravedere piccole esplosioni lussuriose..." UN FACCIA A FACCIA CON LA PROPRIA ANIMA di Cosimo Argentina Potrebbe apparire un paradosso, ma in realtà la letteratura di viaggio ha spesso analizzato l’uomo. Al di là degli scenari che si susseguono...

Mostra altro